domenica 29 maggio 2011

Senza donne che mondo del lavoro è?

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-cb48e85d-a5a4-404c-97b0-716111bfe349.html#p=0

A questo link trovate una puntata di presa diretta di settembre del 2010. Decine di storie emblematiche, testimonianze raccolte in aziende come Alitalia, Golden Lady dove o lavori o sei mamma e i tagli non si contano più. La trasmissione apre una finestra di approfondimento sulla mancanza di posti negli asili nido per tutti i bambini: appena il 30 per cento delle domande, in Italia, riesce ad avere risposta. Eppure la stessa trasmissione racconta che ci sono anche aziende diverse (quante in Italia? Una, due?), isole felici che hanno aumentato la loro produttività agevolando le donne che lavorano con contributi per le baby sitter, part time etc... . L'articolo 9 della legge 53 del 2000, infatti, concede finanziamenti alle aziende per la flessibilità del lavoro per le donne. Una legge che se viene applicata funziona ma in Italia sono stati utilizzati solo la metà dei fondi. Presa diretta intervista i titolari di un'azienda che produce abiti da sposa: 140 dipendenti su 147 sono donne. Non esiste un orario di lavoro uguale per tutti. Qui, come in Norvegia, le donne sul lavoro non sono un problema...

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento