sabato 10 marzo 2012

Gastone e la batteria, perché il vintage vince sempre!

Gastone è un babbo vintage! Se per vintage può intendersi qualcosa di ripescato dal passato, Gastone non v’è dubbio lo è. Per svariati motivi. Uno però è quello di cui vado particolarmente fiera: il suo rapporto con la batteria e la conseguente ilarità che scatena nei miei figli.

Per l’ultimo compleanno di Gastone, infatti, ho avuto l’idea del secolo, anche se la mia vicina non la pensa di sicuro così: regalare a Gastone una batteria moderna, insonorizzata, di quelle con le cuffie che non ti portano all’esaurimento nervoso per il frastuono ma per il ticchettio delle bacchette sui tamburi, effetto goccia cinese solo un po’ più ritmato.
Sapevo che lo avrei fatto contento perché la batteria della sua adolescenza aveva ormai superato la soglia anche del vintage, divenendo qualcosa di più. Quasi inutilizzabile soprattutto per l’ingombro. Sicché, spinta da quella generosità di cui quasi sempre alla fine mi pento, l’ho reso il quarantenne più felice se non del mondo di Ravenna di sicuro.

Anche i miei figli sono contenti del mio regalo. La Nanetta biondina ha avuto un paio di bacchette tutte per sè e il via libera  a suonare sotto tutela. Il Topo Biondo è di sicuro il più contento: quando Gastone suona raggiunge quel livello di estasi che solo i bambini nati negli anni ’60 hanno potuto provare. Chi non ricorda, infatti, la scimmietta che suona la batteria che ha fatto impazzire tanti bambini?

Un consiglio: pensateci bene prima di regalare qualcosa di originale a vostro marito. Prima o poi l’effetto sorpresa finisce!

la foto è tratta dal sito ricordiebalocchi.com

Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento